Una lavagnata al giorno

martedì 21 luglio 2015

Fotojet per template

Sono qui, lavoro davanti al pc a cercare di stabilire criteri oggettivi per valutare i miei tirocinanti TFA, ricevo mail e messaggi ai quali rispondo in tempo reale, finché non ricevo la mail da una sviluppatrice di PearlMountain che mi segnala un webware: www.fotojet.com.
"Lo vedo dopo", penso, ma la tentazione di distrarmi è tanta, così frugo nel webware e trovo uno strumento che permette di realizzare collage e mosaici di foto, nonché testatine personalizzate come quella che su due piedi ho allestito per Facebook che - ops! - ha la metafora della corkboard che tanto amo e uso proprio come immagine-copertina nei social.
Creato con www.fotojet.com
Ecco la traduzione sommaria della mail ricevuta dalla sviluppatrice, con la spiegazione sul webware che sono lieta di segnalare (cosa che non faccio da tempo, peraltro!):
...omissis... FotoJet è un creatore di collage online gratuito che permette agli utenti di creare rapidamente template, collage di foto, manifesti ed elementi per social media, senza i fastidi di scaricare o installare nulla. È facilissimo usarlo:• Scegli tra oltre 320 modelli per collage, carta foto, poster e social media per iniziare.• Aggiungere foto e personalizzare liberamente il disegno come si desidera.• Liberamente salvare il design come JPG / PNG o direttamente condividerlo via Facebook. ...omissis...

domenica 5 luglio 2015

Mosaico TFA

Si concluderà a fine luglio la mia esperienza come tutor coordinatrice TFA e qualche giorno fa abbiamo reso finalmente pubblico un lavoro svolto dai miei tirocinanti: un repertorio di interviste ad alcune figure del mondo della scuola e dell'inclusione (cfr. la presentazione del lavoro), consistente nel blog dinamico mosaicotfa.blogspot.it.
La home del blog dinamico mosaicotfa.blogspot.it
Le persone (alcune vere autorità) che hanno avuto la gentilezza di farsi intervistare dai tirocinanti sono qua citate in ordine alfabetico (per nome): Andrea Benassi, Andrea Berto, Angelo Bardini, Antonio Fini, Bruno Melis, Caterina Policaro, Claudia Mandracchia, Claudia Muscu, Daniele Barca, Elisabetta Nanni, Francesca Palmas, Gabriele Benassi, Giampiero Finocchiaro, Laura Biancato, Lorenzo Braina, Luigi Parisi, Marco Pitzalis, Marco Pontis, Maria Giaele, Infantino, Maria GraziaFiore, Mariangela Galatea Vaglio, Mario Natalino Agati, Massimo Serra, Paola Raspadori, Paolo Fasce, Pasquale Nuzzolese, Patrizia Vayola, Roberto Bondi, Rosa Panzarino, Rossella Fabbri, Simona Putzu, Simonetta Sandra Maestri,Valentino Pasquale Pusceddu.

martedì 23 giugno 2015

Nuovo Programma Learning Digital

Rispetto al post precedente, ci sono significativi cambiamenti.
http://www.learningdigital.net/i/12-programme.html
Dietro mia richiesta, è stato eliminato uno dei miei due interventi (sono oberata, non ho il tempo materiale per prepararmi e vorrei evitare di riciclare vecchie presentazioni)

LEARNING DIGITAL: WHICH ISSUES FROM EDUCATION 2.0?
2-3 Luglio, Università degli studi di Cagliari
       

2 LUGLIO 2015 - Aula Magna ex Facoltà Economia

Ore 14:00
Accoglienza partecipanti e registrazione
Ore 14:30
Saluti istituzionali
Direttore del Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni 
Maria Del Zompo, Rettore dell’Università degli studi di Cagliari

Introduce: Marco Pitzalis, Direttore del CIRD (Centro Interuniversitario per la Ricerca Didattica)

Ore 15:30 - SESSIONI PARALLELE

Aula Magna
SESSIONE 1 - Ricerche empiriche sulle TIC e loro effetti nella scuola e nei processi di apprendimento
Discutono : Giovanni Bonaiuti, Roberto Serpieri
  • Marco Gui, Andrea Parma (Università di Milano Bicocca), Investimenti in TIC e livelli di apprendimento nella scuola: un’analisi panel su dati MIUR e INVALSI
  • Marina Micheli (Università di Milano Bicocca), "Si imparano più cose rispetto ai libri usati solitamente”. Differenti approcci all’uso delle ICT nelle scuole secondarie superiori del Sud Italia
  • Valeria Pandolfini (Dipartimento di Scienze della Formazione - Di.Sfor - Università di Genova),Valutare l'impatto delle TIC a scuola: questioni aperte fra standard e indicatori
  • Mariano Porcu, Francesca Giambona, Isabella Sulis, Marco Pitzalis (Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni, Università di Cagliari), Insegnanti e innovazione. La scuola sarda e la sfida del digitale
  • Clementina Casula, Antonietta De Feo (Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni, Università di Cagliari), Genere e Scuola 2.0

Aula 11
SESSIONE 2 – Esperienze e pratiche dell’innovazione nella scuola e nell’università
Discutono:  Gianni MarconatoFrancesco Pisanu
  • Elisabetta Gola, Emiliano Ilardi (Università di Cagliari), Valentina Favrin (Società consortile UnitelCagliari), Dal blended learning al transmedia storytelling come modello per l'e-learning: il caso del corso di Scienze della comunicazione
  • Lorenzo Guasti, Andrea Benassi, Giovanni Nulli (INDIRE), Costruire Giocattoli con la Stampante 3D nella scuola dell’infanzia”. Spazi di utilizzo, sperimentazione e coprogettazione didattica.
  • Carole Salis, Fabrizio Murgia, Andrea Mameli, Marie Florence Wilson (Center for Advanced Studies, Research and Development in Sardinia), IoT-DESIR - A cooperative learning experiment in Sardinia
  • Laura Mura, Silvia Vinci (S.I.A. Servizi per l’Inclusione e per l’Apprendimento, Università  di Cagliari), Todde Ivano Paolo, Petretto Donatella Rita (Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia, Università di Cagliari), Personalizzazione e supporto agli studenti con disabilità  e DSA dell’Ateneo di Cagliari
  • Augusto Gamuzza, Anna Maria Leonora (Dipartimento di Scienze della Formazione, Università di Catania), Ridefinendo le dinamiche di coesione sociale: potenzialità, criticità e sviluppi da un caso di ricerca basato su un serious game

 Ore 17:30  - Pausa caffè

Aula Magna
Ore 17:45 – SESSIONE PLENARIA
Resoconto delle sessioni parallele. Ne discutono:
Giovanni Bonaiuti (Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia, Università di Cagliari)
Gianni Marconato (Psicologo e formatore)
Roberto Serpieri (Dipartimento di Scienze Sociali, Università degli studi di Napoli “Federico II”)
Francesco Pisanu – (IPRASE Trentino)

Ore 18.15 – Suggestioni
Luciano Pes (docente di Filosofia,  Liceo E. D’Arborea di Cagliari) presenta e discute il portale di social learning “Impari”

3 LUGLIO 2015 - Aula Magna ex Facoltà Economia

ORE 09:15  - Suggestioni
Assunta Viteritti: La sociomaterialità della scuola

Ore 10:00 - SESSIONI PARALLELE
Aula 11
SESSIONE 3 : Approcci teorici per lo studio delle TIC nell'insegnamento
Discutono: Valeria Pandolfini, Francesco Paoli
  • Giulia Piredda (IUSS Pavia), Elisabetta Gola (Università di Cagliari), Mente estesa e apprendimento digitale: considerazioni epistemologiche sul processo di valutazione.
  • Augusto Cocorullo (Università degli studi di Napoli “Federico II”), Social Media per l’E-learning
  • Annalisa Buffardi (INDIRE), Roberto Serpieri (Università di Napoli “Federico II”), Tecnologie per che fare: scuola della partecipazione e intersoggettività?
  • Stefania Capogna (Link Campus University; Università degli studi “Roma Tre), La ricerca della qualità nell’E-learning
  • Maria Francesca Ghiaccio (Università di Sassari), Ruoli, dinamiche partecipative e approcci formativi nel corso online di formazione dei Meta Master Teacher

Aula Magna
SESSIONE 4: Ricerche su Tic e processi di insegnamento-apprendimento
Discutono: Paolo Calidoni, Assunta Vitteriti
  • Antonietta De Feo (Università di Cagliari), Pratiche relazionali, conflitti e negoziazioni nella Scuola Digitale
  • Francesca Ervas (Università di Cagliari), Cooperative e-learning: un caso di studio di lavoro di gruppo con strumenti ICT collaborativi
  • Elvia Ilaria Feola (Università degli studi di Salerno), Un’esperienza di didattica avanzata: implementazione di sistemi di social learning per l’interazione tra studenti-docenti
  • Davide Parmigiani, Marta Giusto (Università di Genova), I tablet e gli smartphone nella formazione degli insegnanti di scuola primaria e secondaria
  • Giuliano Vivanet, (Università di Cagliari), Tecnologie didattiche nella scuola. Che cosa funziona? Ma soprattutto… a quali condizioni?
  • Beate Weyland, (Libera Università di Bolzano, Facoltà  di Scienze della Formazione), Progettare Spazi Per L'apprendimento Digitale A Scuola

 Aula Magna
Ore 12:00 – SESSIONE PLENARIA  

Resoconto  delle sessioni parallele. Ne discutono:
Paolo Calidoni – Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione, Università di Sassari
Valeria Pandolfini – Dipartimento di Scienze della Formazione (Di.Sfor), Università di Genova
Francesco Paoli – Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia, Università di Cagliari
Assunta Viteritti – Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche Università di Roma “La Sapienza”.

Conclude: Paolo Calidoni (Coordinatore Unità di Sassari della ricerca ‘La rivoluzione digitale della scuola sarda’)

Ore 13:30
Pausa pranzo

SESSIONE SERALE
Ore 15:00
Chair: Mariano Porcu (Professore di Statistica Sociale – CIRD, Università di Cagliari)
Vittorio Campione (Direttore Generale della Fondazione ASTRID) presenta: Apprendere in digitale. Come cambia la scuola in Italia e in Europa, di Bagnara S., Campione V., Mosa E., Pozzi S., Tosi L. Ed. Guerini e Associati, 2014. Ne discutono: Assunta Viteritti (Università “La Sapienza” di Roma) e Marco Pitzalis (Direttore CIRD- Università di Cagliari)
Mila Spicola (Componente del tavolo tecnico PNSD - Piano Nazionale 'Scuola Digitale'): Prospettive della Scuola Digitale in Italia

Pausa caffé

 TAVOLA ROTONDA
La rivoluzione digitale nella scuola e negli apprendimenti. A chi serve?
Giovanni Bonaiuti (Professore di Didattica e Pedagogia Speciale - Università Cagliari)
Licia Cianfriglia  (Vice-Presidente - Ass. nazionale Presidi)
Maria Chiara Pettenati (Dirigente di Ricerca dell’Area Formazione di INDIRE)
Francesco Pisanu (Responsabile organizzativo, IPRASE Trentino)
Silvano Tagliagambe (Epistemologo)
Anna Rita Vizzari (Insegnante e formatrice, Tutor Coordinatrice TFA - Università di Cagliari)

Francesco PIGLIARU (Presidente della Regione Autonoma della Sardegna)
Claudia FIRINO (Assessore della Pubblica Istruzione)
  
ATTESTATO PARTECIPAZIONE PER GLI INSEGNANTI E I TIROCINANTI TFA
I docenti della scuola e i tirocinanti presso i TFA attivati nelle università sarde hanno la possibilità di iscriversi all’apertura del convegno. Al termine potranno ritirare l’attestato di partecipazione.